Home   |   Lista Argomenti   |   ****** chi sei?
<< Torna indietro
Username
Password
 
****** chi sei?
 
****** chi sei?
di FRANCO. >> 07/03/2008, 13:26
Vi racconto uno dei tantissimi episodi, dopo aver visto tante guarigioni di amici, parenti, conoscenti e non conoscenti e vi assicuro che è una sensazione straordinaria vedere queste persone che tornano a sorridere di nuovo, dopo essere stati da *********, la cosa più straordinaria è che molti di loro hanno dato un senso alla vita. Altre persone hanno preso la guarigione, ma non hanno dato un significato alla vita, sia per disattenzione che per volontà propria. Torniamo ad uno dei tanti episodi che vi dicevo dall'inizio: un giorno io e la mia famiglia ci trovammo insieme a ******* ed il suo insuperabile marito (per chi ha la fortuna di conoscerlo capirà la parola insuperabile) che tra l'altro è l'unico amico che ho. Volete sapere perchè dico "unico amico" ? Perchè non mi ha mai detto falsità. In quel frangente ******* disse a mia moglie: Marcella mettidi seduta che ti faccio la terapia perchè ti vedo stanca, ******* gli mise le mani in testa e poco dopo disse: hai una mastopatia ed un nodulo tumorale allo zigomo, ma non preoccuparti che non ti darà mai fastidi; stai tranquilla, su ora alzati. Faccio una premessa: siccome un po' di tempo prima di questo avvenimento, a mia moglie questo nodulo tumorale le era stato diagnosticato da un medico dentista, tramite una lastra effettuata per problemi ai denti. La cosa più eccezionale è che a ********** di questo nodulo tumorale non era mai stato detto, mentre invece della mastopatia cé stata una conferma da un esame successivo. Mi moglie mi chiese, ma come ha fatto ******* a sapere prima e dopo? Ed io per l'ennesima volta mi chiesi come la signora Letteria, ma chi è *******? Amici miei, vi voglio bene chiunque siete, perchè dopo essermi risposto, vi posso dire che a tutto c'è rimedio, tranne che alla vecchiaia. Però la domanda che io faccio da oltre dieci anni è questa: ma se noi esseri umani tutti assieme volessimo; forse c'è rimedio anche alla vecchiaia? E vi spiego perchè io mi faccio questa domanda: perchè quando parlo con l'insuperabile marito di ********, lui ragiona meglio di ieri e domani ragiona meglio di oggi, e chiudo dicendovi che: io credo che se vi siete o non siete guariti, ******* un messaggio ve lo ha regalato a tutti, per esempio (come quello di mia moglie) dipende da voi cosa volete farci con questo regalo, se volete gettarlo, oppure aiutare a esistere a ******** che continui ad aiutarci a esistere tutti noi e magari realizzare la domanda che io mi faccio da oltre dieci anni. Per me nulla è impossibile. Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini che trovano più facile vivere nel mondo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto, è un'opinione. Impssibile non è una regola, è una sfida. Impossibile non è uguale per tutti. Impossibile non è per sempre. NULLA E' IMPOSSIBILE. Gianfranco.
 
Iscritto il: 06/03/2008, 17:39


Messaggi
Re: ****** chi sei?
di M.M. >> 07/03/2008, 13:31
[...] Ed io per l'ennesima volta mi chiesi come la signora Letteria, ma chi è *******? Amici miei, vi voglio bene chiunque siete, perchè dopo essermi risposto, vi posso dire che a tutto c'è rimedio, tranne che alla vecchiaia. E' la stessa domanda che mi sono fatto io dal primo giorno in cui ho incontrato questa persona cosi' speciale! Mi piacerebbe molto saperne di piu', mi piacerebbe conoscere la strada che ti ha portato a "esserti risposto".
 
Iscritto il: 07/03/2008, 13:29


Messaggi