Home   |   Lista Argomenti   |   Ciao come stai?
<< Torna indietro
Username
Password
 
Ciao come stai?
 
Ciao come stai?
di >> 22/04/2015, 18:24

Ci sono frasi che trasformiamo in frasi di circostanza, le quali purtroppo, con il tempo, perdono lo spessore e la loro forza. Poi all'improvviso, una circostanza, uno sguardo, una persona, ridonano a quella frase, la sua originalità e vividezza.

Questo è accaduto quella mattina che, come tante altre volte, mi vedeva agitato per il tempo che scorreva selvaggiamente e tanta gente doveva ancora entrare in quella stanzetta. Su di una poltrona in sala d'attesa, accolta tra le braccia amorevoli della madre, c'era una bambina di 9 anni, abbandonata dal suo corpo ma sveglia e pronta a catturare tutti gli sguardi e le presenze di quell'umanità che ruotava attorno a lei. Riccioli biondi, facevano da cornice ad un volto luminoso con due smeraldi azzurri negli occhi, quegli occhi che captavano i movimenti di tutti noi. Mi avvicinai attratto proprio da quella luce che emanava il suo sguardo, lei mi vide e, tra le sue difficoltà di linguaggio, disse: come stai? Rimasi di stucco, basito, ma come era possibile chce quella creaturina, così fuori dal mondo, limitata dalla sua cocndizione, si rivolgesse a me e mi chiedesse: come stai? Quante persone mi avevano fatto questa domanda durante la mia vita? Ma quante avevano avuto un effetto cocsì deflagrante? Questa bambina parlava alla mia autenticità di essere umano e, tra l'altro chiedeva, alla domanda una risposta. Cosa dirle? La verità? E quindi svuotare il sacco di tutti i problemi che quotidianamente ci portiamo dietro? Oppure, smettere di continuare e sentirsi l'ombelico del mondo vedendo congiure dietro ogni angolo e, finalmente scoprire che siamo immersi in una nuova realtà dove tutti sono uniti e legati da questa meravigliosa scommessa che è la vita. Cosa le rispondi? Ho chiesto a me stesso, la Verità, mi sono detto e, allora, tutto d'un fiato dissi "Ma benissimo, piccola mia!"

ALVERMAN

 


 
Iscritto il: 01/01/1970, 1:00


Messaggi