Home   |   Lista Argomenti   |   Guarigione alle mie corde vocali
<< Torna indietro
Username
Password
 
Guarigione alle mie corde vocali
 
Guarigione alle mie corde vocali
di Anna MA >> 12/01/2011, 16:45
Era il mese di aprile quando una mattina mi sveglio con una sensazione simile ad uno “gnocco” in gola, mi dicono tutti che è una questione di nervoso, ma sentivo il timbro di voce modificarsi e cominciavo a tossire in continuazione con l’esigenza che non riuscivo a controllare nel dover sputare. Era diventata una cosa insostenibile perché senza accorgermene lo facevo in presenza di persone. Decisi di andare da un otorinolaringoiatra. Il medico mi confermò che la corda vocale sinistra era gonfia e lesionata, mi consiglia subito di smettere di fumare per evitare problemi molto più seri con il passare degli anni. Mi faccio visitare da altri tre otorini compresa una visita con una sonda che dal naso raggiunge le corde vocali, confermandomi la stessa diagnosi. Caddi in depressione, dopo un grave incidente di mio figlio, incontrai un muratore e così parlando mi disse perché non vai da *****. Era così la seconda volta che mi si presentava di andare da *****, la prima volta cercai di mettermi in contatto con lei ma senza riuscirci. Questa volta alla prima telefonata presi un appuntamento. ***** mi mise le mani sopra la testa e mi disse “stai tranquilla”, con tutta la mia paura le chiesi se potevo fumare e lei rispose di si, così anche avendo paura non smisi di fumare, anche se so per certo che fumare fa male. Iniziai così ad andare da ****** due volte alla settimana, iniziai a settembre a curarmi da lei la corda vocale, dopodiché lei mi disse di fare un controllo, ci pensai un po’ perché farsi inserire una sonda nel naso non era certo piacevole, ma mi feci forza e andai comunque. Era il mese di Novembre e l’otorino mi fece la solita domanda, ossia se avevo smesso di fumare, io gli dissi una grande bugia, che ero riuscita a diminuire fumando solo 5 sigarette. Finita la visita mi confermò che stavo molto meglio ed era rimasto solo un piccolo pezzo di corda vocale edematosa e conoscendo mi disse anche che ero fobica. L’appuntamento alla visita fu rinnovato per l’inizio dell’estate dicendomi di stare tranquilla. Telefonai subito a ***** per darle la buona notizia. Ora so per certo che la mia corda vocale guarirà grazie a ******. Portavo mia madre tanti anni fa da ***** ma poi ci siamo perse di vista per seguire la vita e le tante cose da fare, so che ***** sarebbe stata molto importante per i miei due fratelli che ora sono in cielo. Ma come dico sempre niente viene a caso, forse il signore li voleva su con lui. ***** non so chi sei, ma forse credo sei un angelo come quelli del libro “angeli in astronave”. Grazie ****** Anna M. P.S. Io credo agli angeli in astronave.
 
Iscritto il: 12/01/2011, 16:43


Messaggi