Home   |   Lista Argomenti   |   Guarigione dalla Borrelia
<< Torna indietro
Username
Password
 
Guarigione dalla Borrelia
 
Guarigione dalla Borrelia
di universo >> 15/05/2012, 17:19
Voglio testimoniare la guarigione dalla Borrelia di mia figlia Federica che ha 14 anni grazie alle terapie della d.ssa. ****. La Borrelia è un’infezione batterica che si contrae a seguito della puntura di una zecca. Federica ha contratto questa patologia circa due anni fa’ ed è stata ricoverata per una settimana con febbre altissima e gonfiori articolari per una settimana al Bambin Gesu’. Nell’arco di due anni ha effettuato prolungati cicli antibiotici di circa tre settimane l’uno, sottoponendosi a cure pesanti che non hanno avuto esito positivo. I medici, dopo il ricovero ospedaliero, non mi hanno trasferito la pericolosità di questa patologia, che puo’ non negatizzarsi e soprattutto puo’ provocare danni di salute molto gravi. Citando da Wikipedia: “la neuroborreliosi consiste nell'infezione acuta oppure cronica del sistema nervoso centrale da parte di spirochete del genere Borrelia, con possibile meningite, encefalite, vasculite e sintomi a lungo termine simili a quelli della sifilide o di alcune malattie autoimmuni come il LES e la sclerosi multipla”. A seguito di nuovi gonfiori rilevati in varie parti del corpo di mia figlia (mani e piedi) la D.ssa *** mi ha fatto eseguire una serie di analisi specifiche per la diagnosi dello stato della malattia, dimostrando, ancora una volta, una competenza scientifica e medica piena . Grazie alle cure della D.ssa **** nel tempo di una terapia di poco piu’ di due mesi, la Borrelia si è negativizzata passando da un valore di 13.000 (positivo) a 7.000 ( negativo). Il valore massimo negativo è infatti 9.000. Senza alcuna cura farmacologia, il batterio è sparito, le piastrine sono aumentate, sono diminuiti i globuli bianchi e la ferritina è passata da 27 a 41. Federica aveva una carenza di ferro che avevo provato a curare ripetutamente da un punto di vista farmacologico, con scarsi risultati, vista la difficoltà del corpo umano a trattenere le cure di ferro somministrate per via orale. Ringrazio infinitamente le cure e l’affetto continuo mostrato dalla D.ssa e rinnovo nei suoi confronti la mia piu’ piena fiducia. Piu’ volte in questi anni ha curato me e le mie figlie e da lei ho ricevuto sempre il dono di guarigioni prodigiose. Per me la D.ssa è il medico “piu’ speciale e fidato”. E’ il medico che vorrei incontrare in ospedale, che cura con un sorriso e fiducia nella vita anche le ferite piu’ profonde. E ‘ questo il sogno che voglio veder realizzato. F.
 
Iscritto il: 06/03/2008, 16:45


Messaggi