Home   |   Lista Argomenti   |   Il Regno.
<< Torna indietro
Username
Password
 
Il Regno.
 
Il Regno.
di Geronimo >> 15/04/2012, 17:21
Cosa è un Regno ? Il Regno è uno spazio confinato al cui interno è riconosciuto un Re che ha la possibilità di regnare sui suoi sudditi, di poter legiferare su loro e di emettere leggi che possono essere prospere o vessatorie cioè imposizioni. Il suddito riconosce al re la possibilità di regnare su di esso ed in sostanza cede la sua sovranità, la sua libertà, la possibilità di essere indipendente e si annette al regno ed alle leggi del sovrano che in quel regno comanda e dispone. Ma perché un suddito si annette ad un regno ? Perché crede che sia giusto o per protezione. Finche il sovrano ha a cuore il destino del suo popolo, il regno prospera, il popolo è felice, il suo stesso sovrano anche. Ma cosa accade quando il sovrano ha a cuore solo se stesso, il suo ordine interiore e non vuole perdere la sua autorità ? Diviene vessatorio, cerca di far capire che è lui che detta le leggi, le regole e che il suddito non ha nessun potere per ergersi sopra di lui e scalzarlo dal suo trono. Se il re despota vuole invadere un’ altro regno, cosa deve fare ? L’ istinto dice di invadere il regno vicino sconfiggendo il Re avversario, sottomettendo con la forza il popolo di quest’ ultimo, allargando così il suo impero. Ma un re despota che non ha a cuore il popolo, ne ha paura e per continuare a regnare imporrà regole di terrore, onde evitare che gli venga negata l’ autorità della quale si è appropriato. Finche il popolo sarà terrorizzato, il despota non ha niente da temere, tranne di perdere il potere e il suo regno fondato sul suo ordine interiore, fatto di poter agire come vuole senza dover rendere conto a nessuno, di conseguenza si sentirà padrone di ogni altra volontà a lui sottomessa. Messa così i sudditi non hanno altra possibilità che subire le angherie del despota. Il despota infatti si fa chiamare dio, imperatore, re, monarca, re per diritto divino, perche effettivamente il diritto di regnare gli viene da dio. Significa quindi che può regnare con il suo permesso. Ma il despota non potrà mai avere l’ Amore dei sudditi, perche essi saranno sottomessi con la violenza e non ameranno mai il re. Cosa possono fare i sudditi ? La storia insegna che gli imperi che hanno regnato sulla terra hanno sempre avuto vita breve o per quanto siano durati, alla fine sono tutti caduti, perche ? Come mai nonostante la paura, il popolo alla fine si è sempre ribellato ? Questo bisogno significa riappropriarsi del libero arbitrio, di conseguenza il popolo una volta vinte le sue paure, incomincia a chiedere a gran voce libertà. Una volta che la volontà popolare si muove, il regno è destinato a cadere. Questo accade perche il popolo si sottrae all’ autorità del despota e si dichiara indipendente dalle regole, leggi, imposizioni dello stesso, si riprende la sua libertà decisionale, negando sostegno e fiducia al sovrano. “ Chi di spada ferisce di spada perisce “ così disse Gesù. Allo stesso modo un Uomo è un Regno del quale è il Re e il suddito, il legislatore, il giudice e l imputato, il maestro e l’ allievo, il padrone e lo schiavo, il paradiso e l’ inferno, il Dio e il diavolo. Cosa accadrebbe se il Sovrano di questo Regno, di questo Spazio Sacro, dichiarasse la sua indipendenza e non accettasse nessuna autorità all’ infuori della sua e della sua coscienza ? Il despota potrebbe cercare di violare il suo libero arbitrio, invaderlo contro la sua volontà ma se il Re del regno invaso non accordasse il suo consenso, l’ invasore è destinato a imparare la lezione. Ecco perche è importante che il Re invaso creda all’ invasore, così questo potrà sempre dire che non è stato lui a ledere il libero arbitrio ma il Re invaso a cedere la sua autorità. L’ Uomo deve dichiarare la sua indipendenza ed erigere il suo Regno, il suo Spazio Sacro e non concedere a nessuno che non sia se stesso di entrarvi, a meno che la persona che vi penetri goda della sua fiducia e risponda alle sue regole, ad esempio: Amore e Pace, nel caso venga ingannato potrà sempre ritirarla cacciando l’ usurpatore. Il cavallo di Troia ne è un chiaro esempio. Ognuno cacci il suo despota. Ogni Re sa di cosa ha bisogno il suo suddito perche è la stessa cosa di cui ha bisogno lui. “ Il mio regno non è di questo mondo “ disse Gesù. Ciao ******. Ps. Siamo degli stati d’ essere indipendenti annessi ad altri stati d’ essere ai quali abbiamo riconosciuto autorità.
 
Iscritto il: 05/03/2008, 19:23


Messaggi