Home   |   Lista Argomenti   |   Il sogno.
<< Torna indietro
Username
Password
 
Il sogno.
 
Il sogno.
di universo >> 07/03/2008, 16:50
Salve a tutti. E’ da un po’ di tempo che non mi collego sul sito non certo per pigrizia, ma perché mi hanno momentaneamente scollegato da internet, ma ora non potevo non mettervi al corrente diciò che ho vissuto durante un sogno, avvenuto pochi giorni fa. Mi trovavo in un grande salone, privo di mobili, ma pieno di poltrone rosse in mezzo a tanta gente che era in attesa. Misteriosamente è apparsa nel salone ******. La cosa che mi ha colpito erano le sue mani fasciate da bende bianche macchiate di sangue, al centro delle mani sia nella parte superiore che inferiore degli arti le bende non riuscivano a tamponare la fuoriuscita di sangue. Alla vista di tutto ciò ho provato diverse sensazioni, angoscia, tenerezza, meraviglia, stupore, devozione e quando lei si è avvicinata a me, mi sono inginocchiata, le ho toccato delicatamente le mani chiedendole il perché di quello stato. Alzando gli occhi verso ****** in attesa di risposta ho notato che il suo volto era insanguinato sulla fronte e le gocce di sangue lentamente scendevano sulle guance. La sua risposta è stata: “Non devi essere triste e angosciata per me, anzi devi essere felice, gioire, perché qualcuno è stato improvvisamente guarito. Ricorda che anche questo è amore”. Questo è veramente amore, amore puro, amore assoluto, è darsi incondizionatamente, amare fino a sacrificarsi per noi uomini con la propria stessa vita, senza chiedere nulla in cambio, ma solo sussurrandoci di amarci gli uni con gli altri. Solo questo ci ha chiesto in cambio Gesù: di amare. Eppure quotidianamente sembra molto difficile metterlo in pratica, è più semplice ignorare, contestare, disprezzare piuttosto che amare. Il suo sacrificio sulla croce deve far riflettere anche se a volte sembra messo nel dimenticatoio. La sua sofferenza è stata un grandissimo atto d’amore verso l’umanità. Riflettiamoci. A presto Sandra.
 
Iscritto il: 06/03/2008, 16:45


Messaggi