Home   |   Lista Argomenti   |   La mia esperienza
<< Torna indietro
Username
Password
 
La mia esperienza
 
La mia esperienza
di sharon >> 07/03/2008, 17:29
Ho conosciuto ***** nove anni fa e grazie a Lei, la mia vita è cambiata. In questi anni ho assistito a tante guarigioni, compresa quella di mio marito, un cronico e forte mal di schiena e il fuoco di Sant’Antonio che si è manifestato anche nel suo occhio. Io invece avevo una bruttissima cervicale dovuta, oltre a diversi tamponamenti subiti, anche ad un lavoro pieno di stress, troppe ore davanti al computer e tanta responsabilità. La mia cervicale è diventata cosi forte che non potevo più fare nessun tipo di esercizio (nemmeno yoga) per il dolore e il giramento di testa. La mia vita quotidiana era peggiorata moltissimo e non potevo alzarmi dal letto senza perdere l’equilibrio. All’ inizio ***** mi ha curato nello suo ******, due volte alla settimana, ma quando ha visto che non mi passava lei mi ha suggerito anche un’ altra forma di terapia. Mi disse di allungarmi ogni sera alle nove sul letto e di aspettarla. A questo punto sapevo già che Lei aveva la possibilità di curare la gente a distanza, ma comunque non avevo un’idea reale di come avvenisse. La prima notte, un po’ piena di ansia, ho aspettato sul letto come mi ha detto di fare. Precisamente alle nove, con gli occhi chiusi, ho iniziato a vedere le scintille di luce e di sentire una specie di vibrazione e brividi sul mio corpo. Quando aprivo gli occhi vedevo ancora queste scintille, ma ancora più brillanti e che danzavano intorno al mio letto. Che sensazione unica e incredibile! La pic***** paura che avevo nell’inizio se n’è andata, sostituita dalla meraviglia. Per i successivi quindici minuti ho avuto questa “visita” di luce e scosse di energia, ed era bellissima. Cosi, per quasi un anno, ***** é venuta a trovarmi ogni sera alle nove, anche in ufficio se dovevo lavorare fino a tardi. Sono molto felice di dire che la cervicale è, finalmente, sparita della mia vita grazie a queste terapie di notte e proprio a casa mia. Chiaramente questa cura è stata senza spiegazione razionale o medica, ma è successo proprio così. Grazie a Lei, non soffro più! Un alto esempio delle capacità di ***** di cura a distanza, è successo un paio di anni fa proprio nello ****** medico del mio dentista. Avendo già accertato attraverso i RX che avevo tre carie, stavo mal preparandomi per l’intervento che mi aspettava con l’arrivo del dentista. Purtroppo un anno prima avevo sofferto una seduta dentistica molto, molto dolorosa e nonostante il fatto che normalmente sopporto il dolore abbastanza bene, avevo paura di ripetere la scena dell’ anno precedente. Grazie alla lunga attesa, la mia ansia si era trasformata in terrore. In quel momento ho pensato a *****, con la speranza che mi aiutasse a sopportare meglio il dolore. Aver pensato a Lei mi aveva calmata. Quando è arrivato il momento di iniziare la cura, ho deciso di avere coraggio e aspettando il peggio, ho visto il dentista che stava guardando la mia bocca con un’espressione molto perplessa. Pur avendo i RX come guida, non trovava più le carie! Lui ha cercato per altri 5 minuti ma nemmeno con l’assistenza di un collega le ha trovate!! Che fantastico cambiamento di eventi!! Molto, ma molto più felice di quando sono arrivata, sono partita dello ****** quasi ballando. Quando ho rivisto ***** nel suo ******, le ho detto grazie sorridendole. Immediatamente ho visto uno splendore nei suoi occhi quando mi ha risposto: “ma avevi una paura di quel dentista che mi facevi così pena!”. Senza dirle niente, ***** sapeva precisamente di cosa stavo parlando, e ha iniziato amichevolmente a prendermi in giro. Per chi non conosce *****, tutto questo, probabilmente, sembrerebbe fantascienza. Per chi la conosce invece, sono eventi reali che succedono spesso, per dare coraggio e speranza a tutti noi. Secondo me, la cura di *****, non riguarda solo il corpo ammalato, ma è anche rivolta alla nostra anima. Lei vuole semplicemente che la smettiamo di essere quotidianamente egoisti, e che iniziamo a guardare dentro noi stessi, per conoscere i propri difetti cercando di correggerli, senza dare la colpa a nessun’altro per i nostri problemi. Nostro compito è di evolvere spiritualmente e aiutare le altre persone a capire che dobbiamo amare il prossimo come noi stessi, perché siamo tutto uno. Siamo connessi uno con l’altro e siamo tutti uguali agli occhi di Dio.
 
Iscritto il: 06/03/2008, 16:36


Messaggi