Home   |   Lista Argomenti   |   L'importanza di testimoniare le guarigioni
<< Torna indietro
Username
Password
 
L'importanza di testimoniare le guarigioni
 
L'importanza di testimoniare le guarigioni
di francesca >> 09/01/2010, 19:17
Stamattina ero abbastanza arrabbiata, stasera abbastanza triste. Il motivo è molto semplice, frequento lo studio di *** da quasi tra anni ed ho assistito a guarigioni giudicate impossibili, improbabili e per questo quindi definibili miracolose. Chissà perché abbiamo così timore di utilizzare questo termine. Tant’è… Sono arrabbiata a triste allo stesso tempo perché in questo semplice studio traboccante di umanità varia, storie e amore ho visto entrare persone appese ad un filo. Persone giudicate inguaribili, spacciate, destinate ad una vita difficile o in pericolo di vita. E c’è chi in questo studio, semplice, le ha accolte, rassicurate, c’è chi questo filo lo ha curato, riannodato, amato ed ha restituito alle persone una reale possibilità di vita. In cambio **** ha chiesto poco, pochissimo, direi nulla rispetto a cio’ che ci è stato donato: la possibilità di condividere quello che abbiamo visto o ricevuto con gli altri, con il nostro prossimo, con chi come noi è in difficoltà. Questo sito, quando si testimonia e si condivide, diventa magicamente una reale possibilità per un altro essere umano di guarire e diventa un moltiplicatore di amore. Amore per la vita e per la possibilità di vivere. Per farla breve, mancano su questo sito, che noi stessi abbiamo il dovere di alimentare, esiti di guarigioni importanti che le persone hanno ricevuto in campo oncologico, delle malattie genetiche, dell’HIV, della fertilità, delle malattie rare. Io non sono nessuno forse per dire queste cose, ma la mia sensazione è questa ed ho provata ad esprimerla. Giorni fa’ ho contattato,il padre di un bambino che ha una malattia rara del sistema metabolico. Il pensiero che magari qualcuno è stato guarito anche qui da questa malattia e non ha lasciato come ringraziamento vero, concreto, la sua testimonianza, mi da la prova della nostra irriconoscenza. Non siamo perfetti, siamo umani è vero, cadiamo e sbagliamo in continuazione, ma quando qualcuno ci indica una strada: andate e raccontate cio’ che avete visto, condividete con gli altri la vostra esperienza, in modo che possa giungere ad altri, allora a cosa serve dire grazie e ti voglio bene se poi non si ha il coraggio di fare questo, magari per il timore di essere presi per scemi? Svegliamoci tutti!| Con buona volontà occorre adoperarsi a questo compito che diventa ragione di vita e speranza per tutti. In questo modo, ridonando ad altri l’amore che personalmente abbiamo avuto modo di ricevere attraverso la nostra guarigione, forse possiamo avere l’opportunità di testimoniare il nostro personale e vero amore verso ****. Allora ho un desiderio: chi non ha scritto lo faccia! Chi ha qualcosa da dire lo dica! Chi puo’ raccontare una guarigione lo testimoni. Chi ha ricevuto un figlio e non poteva averlo. Chi ha avuto la possibilità di guarire lo dica. Chi ha scongiurato una operazione lo scriva. Perché tutti abbiano una possibilità di vita. Non disperdiamo quello che ci è stato dato e non mettiamoci a piangere poi se qualcuno ci toglierà cio’ che sempre abbiamo avuto a disposizione. Perché noi essere umani siamo così… Trovare una porta chiusa ci fa realmente apprezzare una porta che era aperta e sempre disponibile. Se qualcuno ha difficoltà con un computer puo’ scrivere su un pezzo di carta e lasciarlo a studio. Posso pensarci io a trascriverlo. Ho lanciato una sfida… sarebbe bello vedere scrivere tante persone… E se non ho sbagliato... credo che anche **** ne sarebbe tanto felice. Ciao **** :lol: Buon Anno con il cuore Francesca
 
Iscritto il: 07/03/2008, 16:55


Messaggi