Home   |   Lista Argomenti   |   Osservare per Divenire.
<< Torna indietro
Username
Password
 
Osservare per Divenire.
 
Osservare per Divenire.
di Geronimo >> 09/12/2010, 17:23
Lo stato d’ animo dell’ essere è la prova più difficile per un’ unità che impara, spesso diveniamo ciò che in futuro saremo, oppure diveniamo ciò che in passato siamo stati, questo “diveniamo” altro non è che un presente, non un futuro o un passato ma un presente; identificare il presente è appunto la prova più difficile, capire quando si è presenti a se stessi è un punto di svolta, un punto di scelta di ciò che vogliamo essere, questo “vogliamo” altro non è ciò che scegliamo di essere; il problema è che non ne siamo quasi mai consapevoli perche la nostra mente spesso è portata a ricordare il passato e a programmare il futuro, mai ad osservare il presente. Identificare il presente è difficile, proviamo a fare un esempio: “ Se vediamo scorrere le lancette di un orologio di un minuto esatto quale dei secondi scanditi è il presente ? ” “ Quale dei secondi scanditi è il futuro ? ” “ Quale dei secondi scanditi è il passato ? ” Tutti una volta scanditi sono il passato e tutti prima di scandire sono il futuro. Ma il presente non è il minuto o lo scorrere del tempo ma l' esatta frazione del non tempo che è nell’ esatto momento che la lancetta batte il secondo e non si sposta ancora nel prossimo. Questo è il non tempo, questo è esattamente il presente. Il passato ed il futuro sono un’ illusione, il futuro non esiste fino a che non diviene, per divenire ha bisogno del presente, il passato a sua volta prima di diventare passato è stato il presente; il futuro possiamo sceglierlo nel presente, il passato non ha più importanza ma se ricordiamo qualcosa di sgradevole il passato torna ad essere presente e quindi di conseguenza ad influenzare il futuro. Quando si litiga con qualcuno spesso si dice “ non finisce qui, te la faccio pagare ! “ Perche diciamo questo ? Diciamo quindi presente. Perche in quel preciso istante di non tempo noi siamo rancore, umiliazione, rabbia, odio, giustizia. Quindi i secondi che verranno sono fondati su uno stato d’ animo ben preciso una ben precisa vibrazione di ciò che siamo. Il simile attira il simile, se coltiviamo pomodori difficilmente raccoglieremo patate. Gesù disse: “ Si raccoglie ciò che si semina ”. Spesso quindi questo ricordo, questo esatto codice vibratorio, una volta che torna ad essere presente pone le basi per continuare a litigare, quindi non possiamo trovare pace se poniamo le basi per un conflitto, semplicemente perche noi siamo il conflitto. Siamo di nuovo il presente. ******* una volta mi disse: “ Trova la tranquillità interiore “. In quel momento dal mio punto di vista ero tranquillo, invece ero in conflitto. Non ero presente, la mia mente era strutturata sul passato e il ricordo mi faceva essere dolore e sofferenza, ora credo di aver capito esattamente cosa intendeva. Dovevo morire, dovevo distruggere l’ immagine di me stesso, il mio nome, il mio essere basato sul dualismo, bene e male, passato e futuro, per essere cosi presente a me stesso in ogni istante ed osservare l’ intuizione al lavoro, per poter scegliere in base al giusto modo di osservare, per capire esattamente cosa non voglio essere e porre le basi per un futuro migliore senza programmarlo ma solo sapendo che scegliendo i giusti codici vibratori lo sarà , perche il simile attira il simile: se pianto pomodori so esattamente che raccoglierò pomodori nel preciso istante di non tempo dove ho l’ opportunità di scegliere cosa voglio. Se osserviamo bene quel momento esatto abbiamo a disposizione sempre due possibilità di scelta, se decidiamo di divenire rancore, riceveremo rancore, “ chiedete e vi sarà dato ”, se scegliamo amore, riceveremo amore. L’ amore è un altro stato d’ animo difficilissimo da divenire, ma come diceva un grande osservatore del secolo scorso, “ si può capire cosa non lo è “. Negando ciò che non è amore per esclusione si scaleranno i gradini del sistema vibratorio dell’ essere. Il nostro corpo è fatto di cellule che a loro volta rispondono ad una informazione che non è visibile all’ occhio umano ma possiamo osservarla nel preciso istante in cui diveniamo. Se siamo in conflitto le nostre cellule saranno squilibrate e ci ammaleremo, se siamo pace saranno equilibrate. Sentiamo con le orecchie ma non ascoltiamo, vediamo con gli occhi ma non osserviamo. Se accendiamo una sola cellula del nostro essere tutte le cellule prima o poi si illumineranno come in un incendio, raggiungeranno l’ equilibrio tra loro. Per divenire dobbiamo prima distruggere e poi creare, la parte più difficile è conservare ciò che abbiamo imparato per non cadere di nuovo nella dualità del prima e dopo, continuando cosi la nostra evoluzione dell’ essere. Per divenire uno. Altre frasi di Gesù “ Cercate e troverete ” o “ Quando di due farete uno allora direte alla montagna spostati ed essa si sposterà e regnerete su tutto “. Se uno di noi si illumina, come le cellule di un solo uomo, le informazioni esisteranno e tutto il sistema si illuminerà, perche siamo la porta di un’ unica coscienza, perche siamo uno, figli di una sola origine. Un grazie ai tanti maestri della mia vita ma, il più grande ringraziamento al mio più grande "maestro" ****** per avermi seguito, illuminato e sorretto, perche quando stavo per cadere con lei mi sono rialzato, con le sue frasi non ho mollato, alcune le devo ancora comprendere ma le capirò quando sarà il momento, non prima, soltanto quando il mio cuore avrà il giusto codice vibratorio, lei saprà che sono pronto e me le mostrerà. Una delle frasi più belle di questo sito è “ Scegliere per poter essere liberi “. Somiglia molto ad un’ altra frase di Gesù “ La verità vi renderà liberi “. L’ antagonista dell’ essere è l’ avere, un verbo illusorio perche per quanto ci affanniamo non possiamo prendere nulla ma possiamo utilizzare tutto, possediamo solo ciò che siamo. Un saluto ed un grande abbraccio a tutti. Buon Natale. Ps. Il libero arbitrio non esiste se sappiamo cosa scegliere tra sofferenza e amore, solo chi non ha ancora capito pensa che sia possibile.
 
Iscritto il: 05/03/2008, 19:23


Messaggi