Home   |   Lista Argomenti   |   Sonia e Stefano
<< Torna indietro
Username
Password
 
Sonia e Stefano
 
Sonia e Stefano
di m.zirilli >> 06/03/2008, 17:47
Soffrivo di vertigini da molti anni e dopo tante visite da otorini, neurologi e tanti esami, la diagnosi era sempre la stessa di "esaurimento nervoso". Ero disperata, non ce la facevo più, non riuscivo a guidare e facevo molta fatica anche ad uscire di casa, oltretutto con 3 figli da crescere. Inoltre avevo un prolasso della valvola mitralica, un aneurisma al setto interiapriale e dovevo togliere un dente sano perchè la radice era stata spezzata dal dentista durante l'estrazione di un dente vicino. Ho deciso di seguire il consiglio della mia amica e sono andata da ******. Il giorno della prima visita , ****** mi ha detto che le vertigini erano la causa di una caduta e mi ha spiegato che cadendo si era mosso un osso della spalla per cui in parti*****ri movimenti del braccio quest'osso comprimeva la carotide, non fluiva bene il sangue alla testa e non arrivando sufficiente ossigeno al cervello causavano le vertigini. Dopo qualche anno di terapie le vertigini sono scomparse, ho eseguito dei controlli il prolasso non c'era più, l'aneurisma era sparito e la radice del dente era sana. Mio marito eseguendo un lavoro di notte e all'aperto era sempre soggetto a bronchiti e più volte è stato ricoverato per broncopolmonite. Anche lui ha risolto i suoi problemi.. ****** ti vogliamo tanto bene e la nostra gratitudine è immensa, ma ciò che sentiamo dentro riusciamo ad esprimerlo soltanto con un forte abbraccio. Sonia e Stefano
 
Iscritto il: 06/03/2008, 15:45


Messaggi